PERCORSO :
 Scienze  Uno degli aspetti più pericolosi dell inquinamento sono le piogge acide. Quali sono le cause delle piogge acide.
  Arte
Attualita
Arte
Bolg
Blogs
Cinema
Costume
Economia
Edilizia aziende
Filosofia
Fitness
Geografia
Gossip
Hobbies
Informatica
Internet
Letteratura
Libri ed ebook
Meteo
Motori
Musica News
Oroscopo
Religione
Salute e Benessere
Scienze
Scuole
Sentimenti
Societa
Spettacoli
Sport
Storia
Tecnologia
Televisione
TveRadio
Umorismo
Viaggi
Directory
  Acquisti Online
Affari
Animali
Antiquariato
Arte
Arti Sceniche
Arti Visive
Casa
Computer
Consultazione
Danza
Fai da te
Giochi
Grande Fratello
Intrattenimento
Investimenti
Notizie
Salute
Scienza
Sport
Tempo Libero
 
 
 



Uno degli aspetti più pericolosi dell inquinamento sono le piogge acide. Quali sono le cause delle piogge acide.
II fenomeno della vita sulla terra interessa esclusivamente gli strati superficiali del nostro globo, e cioè quella crosta solida che galleggia sopra il magma incandescente degli strati più profondi. Attorno a questa crosta, la gravita trattiene uno strato di gas, sempre più rarefatti man mano che ci si allontana dalla terra: l'atmosfera. La vita interessa anche i primi strati dell'atmosfera, da cui assume alcuni elementi essenziali per la sopravvivenza, in primo luogo l'ossigeno. Con il termine inquinamento si intende l'immissione in questo ambiente, chiamato anche biosfera, di sostanze estranee, capaci di alterarne l'equilibrio. L'inquinamento chimico è di conseguenza caratterizzato dall'immissione nella biosfera di sostanze chimiche di sintesi, e quindi normalmente assenti, oppure di sostanze chimiche che sono presenti in natura, ma che vengono immesse in quantità enormemente superiori a quelle naturali.

A seconda dell'elemento maggiormente interessato dal fenomeno, si parla di inquinamento dell'aria, delle acque superficiali, del suolo e del sottosuolo L'inquinamento chimico dell'aria deriva principalmente dai processi di combustione, siano essi dovuti alla necessità del riscaldamento domestico, alla produzione di energia elettrica, al funzionamento degli impianti industriali e dei motori a scoppio che muovono i mezzi di trasporto.

I combustibili usati per questi scopi sono quasi esclusivamente derivati del petrolio o del carbone e contengono differenti percentuali di zolfo, a seconda del loro grado di raffinazione. Perciò, la loro combustione da origine a un composto ossidato ("bruciato") dello zolfo che si chiama anidride solforosa. Questo gas sale negli strati alti dell'atmosfera, in parte ossidandosi ad anidride solforica, e ricade sulla terra per azione delle piogge, trasformato dall'acqua in acido. È questa l'origine del fenomeno delle piogge acide, così dannose per la salute dell'uomo e per la vegetazione. Il fenomeno è ormai così imponente da aver interessato, in Europa, i maggiori polmoni verdi, costituiti dalle foreste della penisola scandinava e dalla Foresta Nera in Germania. Le piogge acide, infatti, "bruciano" le piante, causando estesi danni. La salute dell'uomo è interessata direttamente dalla presenza di anidride solforosa nell'atmosfera che, se supera determinate concentrazioni, provoca l'aumento di tutte le affezioni respiratorie.

Oltre che dall'anidride solforosa l'aria può essere inquinata da varie e numerose sostanze chimiche di origine industriale. Gli inquinanti sono più o meno diffusi a seconda del numero delle aziende che li producono e della modalità con cui vengono diffusi nell'aria. Ad esempio, l'utilizzo di una particolare sostanza chimica, il freon, come propellente delle bombolette spray, ha causato un diffusissimo inquinamento dell'atmosfera. Il freon, salito nella stratosfera, ha causato la distruzione di parte dell'ozono, un gas che ha l'importantissima funzione di schermare i raggi solari ultravioletti. Si sono così formati alcuni "buchi" nello strato di ozono, la cui potenziale estensione minaccia la sopravvivenza dell'uomo. Infatti, una carica eccessiva di raggi ultravioletti sarebbe incompatibile con la vita del nostro pianeta, e anche un aumento relativo della quantità di queste radiazioni provoca una maggior incidenza di tumori della pelle e di mutazioni genetiche.



Autore: http://www.articoligratis.com

Fonte dell'articolo



 






nuove sezioni di Articoligratis.com : Annunci Auto