PERCORSO :
 
  Arte
Attualita
Arte
Bolg
Blogs
Cinema
Costume
Economia
Edilizia aziende
Filosofia
Fitness
Geografia
Gossip
Hobbies
Informatica
Internet
Letteratura
Libri ed ebook
Meteo
Motori
Musica News
Oroscopo
Religione
Salute e Benessere
Scienze
Scuole
Sentimenti
Societa
Spettacoli
Sport
Storia
Tecnologia
Televisione
TveRadio
Umorismo
Viaggi
Directory
  Acquisti Online
Affari
Animali
Antiquariato
Arte
Arti Sceniche
Arti Visive
Casa
Computer
Consultazione
Danza
Fai da te
Giochi
Grande Fratello
Intrattenimento
Investimenti
Notizie
Salute
Scienza
Sport
Tempo Libero
 
 
 


LA FRENCH PRESS
Oggi ci trasferiamo in Francia per parlare della French Press, “cafetiere”, “coffee plunger” o “press pot”, la caffettiera francese a stantuffo. Ecco un po’ di consigli utili su come usarla affinché il vostro caffè risulti ottimo! La diffusione della French Press è europea e questa caffettiera viene utilizzata, oltre che per il caffè, anche per preparare thè e tisane, perché il suo funzionamento si basa sul concetto di infusione e successiva pressatura, metodo perfetto per l’estrazione degli aromi. Per la French Press viene usato un tipo di macinatura grossolana chiamata “regular”, perché una miscela troppo fine andrebbe a riempire i fori del filtro e a rendere più difficile l’estrazione. Il caffè consigliato per questo tipo di caffettiera è la qualità Arabica tostato non troppo scuro e fresco. Il suo utilizzo è molto facile. La caffettiera è composta da tre elementi: un contenitore cilindrico con manico, uno stantuffo integrato al coperchio e un filtro in acciaio. Dopo aver pulito il contenitore in vetro, versiamo la polvere di caffè e successivamente l’acqua calda (ma non bollente, il caffè potrebbe bruciarsi e risultare ostico!). Mescoliamo il caffè già in infusione nell’acqua, copriamo senza abbassare lo stantuffo e aspettiamo 3-4 minuti, lasso di tempo consigliato per avere un caffè equilibrato. Dopo questo passaggio possiamo pressare: facciamo scendere lo stantuffo all’interno della caffettiera con movimenti lenti e delicati, il filtro separerà la parte liquida dalla polvere di caffè che rimarrà sul fondo della vostra French Press. Possiamo così versare e gustare il nostro amatissimo caffè. Alcuni consigli utili: è preferibile una French Press in vetro che resisti ad alte temperature, con il manico e facilmente smontabile per poterla pulire bene. Inoltre questo sistema di estrazione si adatta facilmente anche ad altri utilizzi, potete sperimentare e usare acqua fredda per una bevanda estiva, oppure aggiungere spezie per avere prepararti a base di caffè non convenzionali. La parola d’ordine è sperimentare!


Autore: coeconews1

Fonte dell'articolo



 






nuove sezioni di Articoligratis.com : Annunci Auto